DAL CAVALIERE ALLA FORMICA

Metà mattinata di domenica. La città sonnecchiosa ancora dorme. Fuori c’è nebbia, la gente è in casa che si sta vestendo per recarsi in pronto soccorso. Cornelia, vecchiettina di 84 anni, li anticipa tutti. Li frega sul tempo. E si reca in pronto soccorso tramite 118. L’ambiente è ancora semivuoto, il personale si alterna tra…