I NATI ALTROVE

Questa è una favola senza lieto fine. A volte purtroppo succede. Il lieto fine si è perso per strada, si è perso nel tempo. Se volete, leggetela e provate voi a ritrovarlo. C’era una volta una città a forma di stella a nove punte, con un piccolo ospedale all’interno della stella. L’ospedale è cresciuto insieme…

UMANITA’BUSSANTE

L’Umanità bussava alla porta, ma nessuno le apriva. Bussa e ribussa, se ne va, lasciando sull’uscio le proprie scarpe. Ma chi è chiuso dentro, barricato in casa? Cosa sta facendo di tanto importante da non poter aprire? Ritorna, perchè l’umanità ritorna sempre, con la curiosità e la speranza di un bambino. Torna a bussare. Nessuno…

LA MIA MEDICINA

Spesso in ospedale i rapporti sono sfuggenti. Sguardi con i pazienti, cenni con i parenti, concetti espressi in fretta sperando di esserti spiegata comunque. Vorresti appoggiare la mano su quella spalla ricurva, far emergere un sorriso sotto quegli occhi gonfi … … ma l’infermiere ti riporta alla realtà… hai altri 15 pazienti da visitare e…

AUGURI, DOTTORE, DA UN PAZIENTE QUALUNQUE

Sono qua. In pigiama. Solo. Ho delle bandinelle ai lati del letto e non riesco a scendere. E’ per la mia sicurezza, dicono. Sarà. Quando ci sono i miei parenti, me le abbassano. Ma i miei familiari possono entrare solamente dalle 12 alle 14 e dalle 18 alle 20. Troppo poco. Ho paura. Non ho…