TUTELATI O ISTITUZIONALIZZATI?

Sto sistemando una relazione, e rifletto un po’ sul titolo. “La gestione del paziente anziano fragile istituzionalizzato”. Ci rimugino su. C’è qualcosa che non mi torna. Se non centro bene l’argomento, rischio di sbagliare tutta la relazione. E allora parto con l’analisi del titolo. Iniziamo da “paziente”: ma in casa di riposo o RSA sono…

LA MIA MEDICINA

Spesso in ospedale i rapporti sono sfuggenti. Sguardi con i pazienti, cenni con i parenti, concetti espressi in fretta sperando di esserti spiegata comunque. Vorresti appoggiare la mano su quella spalla ricurva, far emergere un sorriso sotto quegli occhi gonfi … … ma l’infermiere ti riporta alla realtà… hai altri 15 pazienti da visitare e…

NATALE IN RSA

La gamba mi ha tradito. Sono caduta e l’ho fratturata. Il mio povero e vecchio femore si è spezzato in due tronconi ed è risalito. Risalito dove non lo so, ma così ha detto il dottore delle ossa. Non volevano operarmi a quanto pare … li vedevo bisbigliare in modo sospetto insieme ai miei figli,…