ALL’OSPIZIO IO NON CI VADO!

Quando penso alla mia vecchiaia, mi immagino in un piccolo appartamento disordinato di un quartiere malfamato, circondata da gatti, a bere whisky cola e a sentire musica latino-americana. Non so perché i gatti, in realtà non li sopporto, forse sarà un modo per espiare i peccati di una vita, ma per il resto potrebbe andarmi…

SCREENING COVID-19: TAMPONI vs SIEROLOGIA

Non so cosa vi ricordiate voi dell’esame di epidemiologia; io ben poche cose, ma una me la ricordo: un test diagnostico per essere utilizzato come screening deve avere come caratteristiche un’elevata sensibilità e specificità. E’ evidente che se la prevalenza della malattia è alta e lo screening viene fatto verso una patologia infettiva contagiosa come…

ELOGIO ALLA QUIETE

IL NOSTRO VIAGGIO AI TEMPI DEL COVID 19 Quando sei più giovane, fai l’elogio alla Follia. Quando gli anni avanzano, capisci che è la quiete il tuo obiettivo. E quando sei – come me – in quell’età di mezzo dove gli elfi goliardici litigano con i goffi giganti, capisci che anche se punti alla quiete,…

PROPOSITI PER IL NUOVO ANNO

Con qualche giorno di ritardo, stilo un elenco dei propositi lavorativi (e non) per il 2020: ricordarmi che il tempo di colloquio è tempo di cura; ottimizzare la scelta degli antibiotici; provare il nuovo bar interno con la mia collega preferita (sede di riunioni lavorative); fare meno ore extra e di conseguenza avere meno ore…

A MEDICAL CHRISTMAS CAROL

Non riesci a dormire. Domani è Natale. Tu sei appena smontata dalla notte e ti giri e rigiri nel letto. Ripensi a quel dolore addominale… eco negativa, PCR spenta, eppure quella minima resistenza parietale non ti torna… no, no, dai, non pensarci, devi dormire… e quel brutto ictus… arrivato praticamente in ospedale al tempo zero……

LA LIBERTÀ DELLA LUNA

Ho rotto il femore. Capita, dai. La vecchiaia, l’osteoporosi, ti muovi male per l’artrosi all’anca, quella gamba della sedia in mezzo ai piedi, ed eccomi qua per terra ad aspettare l’ambulanza guardando il soffitto. Ho il pulsante appeso come un gioiello al petto, ho premuto e arriveranno. Non lo volevo neanche quel chiama-aiuto, è stata…

MAMMA MEDICO

Quando tuo figlio si ammala, non sei più un dottore, ma sei una mamma. Tanto razionale durante le urgenze in ospedale, tanto irrazionale a casa tua. Saltano tutti i protocolli, le certezze, le rassicurazioni che tu stesso hai dato tante volte ai genitori ansiosi. Guardi tua figlia. Ha il capo ciondolante, è mogia mogia, scotta…

LA DOTT.SSA “AVVELENATA”

Ma s’io avessi previsto tutto questo dati causa e pretesto, le attuali conclusioni credete che per questi quattro soldi questa gloria da cretina avrei studiato medicina? Va beh, lo ammetto che mi son sbagliata e accetto il “crucifige” e così sia Chiedo tempo, son della famiglia mia, per quanto grande sia, il terzo dottore che…

I NATI ALTROVE

Questa è una favola senza lieto fine. A volte purtroppo succede. Il lieto fine si è perso per strada, si è perso nel tempo. Se volete, leggetela e provate voi a ritrovarlo. C’era una volta una città a forma di stella a nove punte, con un piccolo ospedale all’interno della stella. L’ospedale è cresciuto insieme…